Impianto – Racconto di Antonella

Mi hanno impiantato un seno al silicone, come un falso d’autore  su una tela stinta, m’han detto: “ora vada, s’accontenti dell’artificio, in fondo dovrebbe bastarle per fingersi intera”. Io andai, e tutti dissero: “Vedi, non le è successo nulla di male, ha un bel vestito, una figura elegante e con un sorriso coerente si muove”. Io, con il lutto di … Continua a leggere

Un compleanno speciale – Racconto di Raffaella

Sono diventata più lenta, assaporo la vita con avidità priva di fretta, ritaglio più tempo per me, per i miei bisogni e per il mio piacere. Sessant’anni: una cifra che riempie, che si arrotonda, e io, che mi sono sentita figlia troppo a lungo, che ho pensato al tempo come fosse infinito, mi scopro a raccogliere le ore, che sono … Continua a leggere

Un mondo pelato – Racconto di Marina

Le cure si susseguirono a cicli quindicinali per tre mesi e convivere con quell’affanno non fu facile. C’erano i bambini. Risolutamente, decisi che non avrei permesso alla malattia di trasformarmi, nemmeno per un giorno, in una madre triste, sconfitta, ripiegata su se stessa. Dovevo salvaguardarli. Loro, riparati dall’incoscienza dell’infanzia, parevano non accorgersi di nulla. Troppo piccoli per capire, intuivano che … Continua a leggere